Nuovo trucco 2013 per book of ra: Teoria della ripetizione, analisi a gruppi e il trucco dell’Esploratore

Grazie ad una lunga discussione tenuta da Simone Marchesini con un amico su Skype, negli ultimi due mesi siamo stati impegnati nel testare e verificare un nuovo trucco per la book of ra online che sembrerebbe avere un buon margine di riuscita.
 
Il trucco è stato denominato Trucco dell’Esploratore o del Cowboy proprio per via del fatto che si è notata una certa ripetizione della slot a premiare le partite in cui il simbolo Esploratore sembra apparire più di frequente sul primo e quinto rullo.

Teoria della Ripetizione degli Eventi e Analisi a Gruppi

La cosa sembra alquanto insolita anche perché tutti ben sappiamo che il simbolo Esploratore non ha rulli prefissati su cui uscire e pertanto questo simbolo, come tutti gli altri, non dovrebbe avere alcuna correlazione con le posizioni di uscita. Tuttavia, la nostra esperienza ci insegna sempre che trattandosi pur sempre di un algoritmo a gestire il generatore di estrazioni casuali, è ovvio che esso si basi sufatti determinati che, in un infinità ipotetica di giri, tenderanno necessariamente a ripetersi.
 
Per capire ciò a cui vogliamo arrivare è sufficiente immaginare di poter fare infiniti giri di rulli alla book of ra. Sempre per ipotesi assurda ne dovremmo annotare le posizioni dei simboli prendendo in esame un simbolo alla volta: una fase infinita dedicata all’annotazione del simbolo Scarabeo, una per il simbolo Esploratore e così via per tutti.
In tali fattispecie si noterà che alla fine tutte le fasi tenderanno a ripetersi con una frequenza identica, fatto questo che conferma che gli eventi del gioco sono collegati tra loro.
 
Noi ovviamente non possiamo effettuare spin infiniti tuttavia il ragionamento è valido prendendo in esame gruppi di spin. Nella nostra teoria dei gruppi procediamo prendendo in esame gruppi da 100 spin ciascuno, avendo cura di annotare le posizioni di un unico simbolo (farlo per tutti richiederebbe troppo tempo). La scelta dell’Esploratore è stata puramente casuale e determinata dal fatto che alcuni utenti già così senza prove attribuivano a tale simbolo alcuni effetti particolari. Nel primo gruppo avremo una prevalenza di simboli ad esempio sul rullo 1. Facciamo altri 100 spin e nel secondo gruppo avremo una prevalenza del rullo 2, ecc e così via.
 
Ma la cosa più importante è che tale annotazioni ci hanno consentito di stabilire una media di giri necessari per il verificarsi di un dato evento. Per capire meglio: nel gruppo 1 dove ad esempio abbiamo avuto prevalenza del simbolo Esploratore sul rullo 1, abbiamo anche potuto notare che nel 70% dei casi, nei 10 giri successivi, la slot dava ad esempio sempre una combinazione da 5 di Scarabeo. In altri casi abbiamo avuto che l’uscita di due simboli Esploratori sui rulli 1 e 5 era seguito (in media dai 9 ai 13 giri dopo) da 3 Scatter e quindi i free spin.
 
Quelli appena esposti sono solo dati indicativi, degli esempi utilizzati per chiarire il concetto al lettore ma non rispecchiano in alcun modo quelli che sono i nostri risultati reali. I nostri test ovviamente sono ancora in corso e la diffusione dei risultati riguarderà esclusivamente solo quelli di cui sussiste una certa percentuale di riuscita.

Il trucco dell’Esploratore o del Cowboy

Ebbene dai nostri test possiamo adesso pubblicare il primo dato importante (che poi lo vogliate chiamare trucco o meno è puramente soggettivo, si tratta semplicemente di dati statistici che poi ciascuno, con la propria coscienza ed ingegno, saprà utilizzare o meno durante le partite): Nel 75% dei casi in cui il simbolo Esploratore appare contemporaneamente sul primo e quinto rullo la slot porta al bonus entro i 15 giri successivi. Nel 5% dei casi invece il bonus arriva oltre i 15 giri successivi e nel restante 20% dei casi il bonus non si verifica.
 
Questo dato è importantissimo e dobbiamo tenerlo da conto quando giochiamo. Non vi stiamo dicendo con assoluta certezza che se vedete un Esploratore sul primo e quinto rullo avrete un bonus, ma tenetelo a mente come dato indicativo. Sappiate in pratica che quello è un buon segnale. Facciamo ad esempio il caso che la slot durante una partita di 30 spin cominci a cacciare simboli Esploratore sui rulli 1 e 5 negli ultimi spin: allora indirettamente saprete che la slot sta bene e potrebbe convenire continuare a giocare e fare qualche altro giro. Questo è solo un esempio ma mille sono i casi in cui la conoscenza di questo dato, o trucco, potrà venirci incontro e fare la differenza. Attendiamo riscontri!